RegisterSearchFAQMemberlistUsergroupsLog in
è delicato
Goto page 1, 2  Next
 
Reply to topic    unpodizucchero.informe.com Forum Index » Words & Music View previous topic
View next topic
è delicato
Author Message
LaY



Joined: 03 Oct 2007
Posts: 14
Location: Ancona

Post è delicato Reply with quote
non c'ho parole!!!!! sugar è troppo potente e sta canzone lo dimostra in tutto e per tutto!!!!

_________________
Io so come sono andate realmente le cose durante l'ultima cena!!
Tue Oct 23, 2007 8:29 am View user's profile Send private message Send e-mail MSN Messenger
Il Santo



Joined: 26 Jan 2007
Posts: 39
Location: Sicilia

Post Reply with quote
tra le canzoni che proprio non mi son piaciute c'è proprio questa.
la sua forza e talento stanno in brani come Iruben Me, Madre Dolcissima, Alleluja, Senza Rimorso o Papà Perchè
sono questi i generi di testi e musica che mi intrigano

E' Delicato..il sangue me lo fa diventare acqua

_________________
...cieli immensi e colline, giugni azzurri nel cuore...
Sun Nov 04, 2007 2:29 pm View user's profile Send private message
Baccoperbacco



Joined: 25 Jan 2007
Posts: 1019

Post Passato presente e futuro Reply with quote
mmmm diciamo che son cose diverse. E' delicato è soft, e probabilmente viene da uno che ha pi di 50 anni, e che forse trova più coerenza nel parlare di amori eterei, vissuti, di cose passate che lasciano un dolce ricordo, quell'affetto più simile a quello di un padre che a quello di un amante......
zucchero oggi ha famiglia, ha una certa età, si cominciano a guardar le cose sul "come finirle" e non sul "come crearle". E' delicato è perfetta per coerenza con l'artista zucchero e il tempo che lo circonda ora.

Più dubbi mi lascia occhi, che mi dà la sensazione di un qualcosa creato "ad hoc" per il successo, cosa per carità non deplorevole, ma che certo fa sì che arrivi meno al cuore, ma rimanga bella e sottile ma solo in superficie.

se staremo a pensare sempre a madre dolcissima, allora, possiamo chiudere il libro e rileggerlo dall'inizio sensa andare avanti. non possiamo stabilire noi il proseguimento delle cose.


Last edited by Baccoperbacco on Sun Nov 04, 2007 11:36 pm; edited 2 times in total
Sun Nov 04, 2007 3:14 pm View user's profile Send private message
Il Santo



Joined: 26 Jan 2007
Posts: 39
Location: Sicilia

Post Reply with quote
ho smesso di leggere quel libro proprio quando è cominciato il capitolo di L'amore è nell'aria e di E' Delicato.
quando si parla di un cantante come Zucchero, ormai in balia del successo, a decidere il prosieguo delle cose siamo proprio noi, cioè: il pubblico.
per ora sè inventato la storiella della nuvoletta d'amore che lo insegue dappertutto, chissà quale fiaba ci racconterà all'uscita del prossimo album, nella speranza che stavolta non si metta a raccontare la storia dei suoi sessant'anni.

B.B. King ha 80anni; pensa solo a suonare.
Zucchero fa la cover di Wonderful Life e si fa chiamare il Re del Blues.

...questo capitolo lo salto, preferisco non leggerlo.
se Fly non avesse avuto successo anche lui avrebbe chiuso con sto capitolo, proprio come ha fatto con Miserere e Bluesugar Rolling Eyes
..alla fine dipende dal suo pubblico.

_________________
...cieli immensi e colline, giugni azzurri nel cuore...
Sun Nov 04, 2007 3:56 pm View user's profile Send private message
Fabio



Joined: 24 Feb 2007
Posts: 2050

Post Reply with quote
Il Santo wrote:
ho smesso di leggere quel libro proprio quando è cominciato il capitolo di L'amore è nell'aria e di E' Delicato.
quando si parla di un cantante come Zucchero, ormai in balia del successo, a decidere il prosieguo delle cose siamo proprio noi, cioè: il pubblico.
per ora sè inventato la storiella della nuvoletta d'amore che lo insegue dappertutto, chissà quale fiaba ci racconterà all'uscita del prossimo album, nella speranza che stavolta non si metta a raccontare la storia dei suoi sessant'anni.

B.B. King ha 80anni; pensa solo a suonare.
Zucchero fa la cover di Wonderful Life e si fa chiamare il Re del Blues.

...questo capitolo lo salto, preferisco non leggerlo.
se Fly non avesse avuto successo anche lui avrebbe chiuso con sto capitolo, proprio come ha fatto con Miserere e Bluesugar Rolling Eyes
..alla fine dipende dal suo pubblico.


rispettabilissimo il parere del santo. mi pare molto duro verso fly e lo posso capire. non è detto però che zucchero
prosegua su questa strada, anzi credo che prenderò le distanze proponendo un capitolo completamente diverso.
cosa ? un album di cover forse, un disco di puro blues (per questo mi pare ancora presto), oppure il ritorno ad un
disco soul ? vorrei anche aggiungere che fly, forse, non è così commerciale come potrebbe apparire, perchè fly
è un disco suonato dalla A alla Z e oggigiorno non è così abituale fare dischi così. ci sono pezzi bellissimi, non
commerciali che ovviamente restano nascosti (let it shine, e di grazia plena). ci sono pezzi molto commerciali
come occhi o è delicato ma questi ci sono sempre stati, in tutti gli album.

_________________
mi piacerebbe fare quello che non si può .. !
Sun Nov 04, 2007 5:39 pm View user's profile Send private message
Baccoperbacco



Joined: 25 Jan 2007
Posts: 1019

Post Reply with quote
bluesugar ha venduto 900mila copie però....


miserere rimane il disco più cult della sua intera discografia... non il piùrappresentativo, ma il vero disco cult di zucchero.

quindi se fly dovesse far "la fine" di questi due dischi, sarebbe un disco fortunato. Io credo sia solo l'inizio di una fase piùintimistica e verace, perché zu se ha visto mick jagger e co sul palco si rende conto quanto siano ridicoli a fare quello che fanno imperterriti senza cambiare una virgola.

Claton insegna. Santana docet. Mark Knopfler ancora.

Spero Zucchero segua questa gente, e non i vasco e i ligabove, gli stones e via dicendo.

ps. bb king è un santino come padre pio zucchero no, non è costretto a fare sempre le stesse cose, per fortuna.
Sun Nov 04, 2007 11:40 pm View user's profile Send private message
Il Santo



Joined: 26 Jan 2007
Posts: 39
Location: Sicilia

Post Reply with quote
le vendite non sono sempre un buon parametro per valutare la qualità. e tra l'altro all'estero non è andato neanche bene.

il fatto è che ogni volta che si critica un album o una determinata canzone che in molti ritengono discutibili alla fine vi sforzate sempre di trovare qualcosa di positivo: un aneddoto, il particolare stato d'animo dell'artista o il numero di copie vendute
ecc
Fly è stato giustificato dicendo che rappresenta un momento più sereno e particolare della sua vita ed è per questo che parla di cose più semplici ed apparentemente banali; di Bluesugar si dice sempre che si tratta del più sperimentale e quindi va preso così com'è. ..avete una visione troppo romantica delle cose.
a me sembra invece che, in certi casi, ci sia stata solo una mancanza di ispirazione.

intanto Fly non ha ancora finito il suo corso è gia ci propinano il The Best con Wonderful life..un brano assolutamente mediocre e per di più è soltanto una cover ( tra cover ufficiali e meno ufficiali ormai non si contano più ).
poi oh..come si dice, è solo questione di gusti.

_________________
...cieli immensi e colline, giugni azzurri nel cuore...
Mon Nov 05, 2007 1:52 pm View user's profile Send private message
Fabio



Joined: 24 Feb 2007
Posts: 2050

Post Reply with quote
vendita non è sinonimo di qualità è vero ma di fly tutto si può dire fuorchè non rappresenti qualità.
fly si può discutere ma è un disco di qualità magari non fino in fondo ma la qualità non manca. sarebbe
stato bello promuovere ulteriore qualità con un singolo tipo let it shine ma ora c'è il best of .. vedremo
gli inediti.

_________________
mi piacerebbe fare quello che non si può .. !
Mon Nov 05, 2007 7:25 pm View user's profile Send private message
Il Santo



Joined: 26 Jan 2007
Posts: 39
Location: Sicilia

Post Reply with quote
più che a Fly la critica è rivolta a quell'ideologia con la quale è stato pensato: semplice, orecchiabile e radiofonico.
contiene buona musica ma manca in colpi di genio,profondità e carisma.
E' delicato potrebbe cantarla chiunque sortendo lo stesso effetto.. canzoni come Il Volo e Dune Mosse, invece, se le può permettere solo lui.

_________________
...cieli immensi e colline, giugni azzurri nel cuore...
Mon Nov 05, 2007 8:54 pm View user's profile Send private message
Baccoperbacco



Joined: 25 Jan 2007
Posts: 1019

Post Reply with quote
le vendite non sono un parametro di qualità ma sono IL parametro per vedere se il pubblico lo segu. apposta rispondevo coi numeri alla tua affermazione:

"se Fly non avesse avuto successo anche lui avrebbe chiuso con sto capitolo, proprio come ha fatto con Miserere e Bluesugar Rolling Eyes ..alla fine dipende dal suo pubblico."
Mon Nov 05, 2007 9:26 pm View user's profile Send private message
Il Santo



Joined: 26 Jan 2007
Posts: 39
Location: Sicilia

Post Reply with quote
ma è stato un successo solo in italia, all'estero non è andata proprio bene
è anche per questo se bluesugar è stato trascurato

Baila e Senza una donna le canta spessissimo e ovunque, le canzoni di bluesugar no.
questo a riprova del fatto che la reazione del grande pubblico è più determinante per il prosieguo delle cose.
il lato sentimentale conta poco. intendevo dire solo questo

_________________
...cieli immensi e colline, giugni azzurri nel cuore...
Mon Nov 05, 2007 11:42 pm View user's profile Send private message
Fabio



Joined: 24 Feb 2007
Posts: 2050

Post Reply with quote
non credo che sia possibile affiancare fly a miserere, quest'ultimo è disco irripetibile per sua
natura a prescindere da quelle che sono state le vendite: fotografa un momento che spero
per zucchero non ripresenti più. io in fondo credo che zucchero faccia quello che gli va di
fare, fly è il lavoro di cui aveva bisogno in quel momento e lo ha fatto e secondo me neanche
male dal momento che (parlo per me) lo ascolto sempre volentieri. A proposito, nella puntata
di gennaio di Fegizfiles ricordo che a domanda ha risposto che occhi e è delicato sono i pezzi
che rappresentano meglio il disco, perchè sono pezzi suonati con un quartetto senza orpelli.
Insomma l'input che si è dato per realizzare tutto l'album.

_________________
mi piacerebbe fare quello che non si può .. !
Tue Nov 06, 2007 9:25 am View user's profile Send private message
Il Santo



Joined: 26 Jan 2007
Posts: 39
Location: Sicilia

Post Reply with quote
per certi versi Miserere ritengo che sia migliore di Fly
mi bastano già solo Un'orgia di anime perse e Pene..queste sono vere perle.
il mio era solo un paragone per far capire che purtroppo i suoi dischi li gestisce in base a quello che sarà il gradimento della gente

_________________
...cieli immensi e colline, giugni azzurri nel cuore...
Tue Nov 06, 2007 2:33 pm View user's profile Send private message
Fabio



Joined: 24 Feb 2007
Posts: 2050

Post Reply with quote
Il Santo wrote:
per certi versi Miserere ritengo che sia migliore di Fly
mi bastano già solo Un'orgia di anime perse e Pene..queste sono vere perle.



su questo siamo in perfetta sintonia.. tutta la vita !! miserere è un disco cult assoluto
come diceva bacco, per intenditori. fly è un disco per la massa. dicevi bene tu quando parlavi di brani
che si può permettere solo sugar. in effetti in fly non ci sono del tutto o quasi brani UNICI. forse
zucchero ha sparato tutte le sue cartucce migliori e per creare un pò di confusione ha fatto un disco
come fly ? un disco che in fondo non ho una vera identità sonora: è una miscela di tante cose.
poi sicuramente zucchero è attentissimo alle mode. prendete in shake: si poneva il problema di come
fare un disco che potesse piacere .. porsi questo problema significa cautelarsi per propinare un
prodotto che sul mercato possa andare bene. i fiati sono un altro esempio. i fiati per zucchero sono vecchi.
è davvero così ? forse sono davvero fuori moda. da quanto tempo non sentiamo i fiati nei dischi di zucchero?
dal 1995 ..

_________________
mi piacerebbe fare quello che non si può .. !
Tue Nov 06, 2007 2:57 pm View user's profile Send private message
Blue



Joined: 13 Jul 2007
Posts: 122
Location: Bologna

Post Reply with quote
Ormai la mia posizione la sapete, sono d'accordo col Santo quando dice che in Fly c'è mancanza di ispirazione. Non basta un disco tecnicamente perfetto (perchè è perfetto, asciutto, almeno quattro-cinque canzoni radiofoniche ed altre sei più intimistiche), suonato da gente che pochi (o nessuno in Italia, fatta eccezione forse per Vasco) si possono permettere. Non basta però perchè è grigio come la copertina dell'album, è smorto. Almeno Bluesugar era Blu, era PROFONDAMENTE malinconico ma dava l'impressione di essere più vissuto di "Fly". E poi mi sembra tutt'altro che pacificato, il buon vecchio Zu. "Bacco Perbacco" sembra una canzoncina allegra ma il testo dice altro.

Di Fly è apprezzabile la ricerca sonora: "Quanti anni ho" suona come una canzone di Peter Gabriel. "E di grazia plena" riecheggia la classica, "Bacco Perbacco" e "Occhi" tirano fuori i Creedence Revival, "L'amore è nell'aria" è una cover di un gruppo inglese. La voce che usa Zu è più intensa.

La verità è che questa storia dell'armonia e della nuvoletta amorosa mi sta stancando ... preferisco "Porca l'oca"! Laughing

_________________
E un panino al salame.
Wed Nov 07, 2007 2:26 pm View user's profile Send private message MSN Messenger
Display posts from previous:    
Reply to topic    unpodizucchero.informe.com Forum Index » Words & Music All times are GMT
Goto page 1, 2  Next
Page 1 of 2

 
Jump to: 
You cannot post new topics in this forum
You cannot reply to topics in this forum
You cannot edit your posts in this forum
You cannot delete your posts in this forum
You cannot vote in polls in this forum


© 2007-2008 Informe.com. Get Free Forum Hosting
Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
 :: 
Design by Freestyle XL / Flowers Online.